Raffaella Barbato

 

 

IMAG0011Raffaella Barbato

(Pompei 1978) è critico e curatore indipendente. Laureata con lode in Conservazione dei Beni Culturali con una tesi in Etnologia delle Culture Mediterranee, dopo una specializzazione in riorganizzazione di fondi archivistici e gestione museale ha iniziato una pluriennale collaborazione con la Fondazione Morra di Napoli, lavorando a mostre e progetti culturali di rilievo internazionale tra i quali l’istituzione del Museo Archivio/ Laboratorio per le Arti Contemporanee Hermann Nitsch. Interessata ai rapporti tra pratica artistica e dimensione socio-politica e antropologica, pone particolare attenzione alle istanze tra arte e

“femminile” ed ai linguaggi performativi; ha al suo attivo un nutrito numero di cataloghi, recensioni e curatele di mostre personali e collettive. Esperta, altresì in pianificazione culturale, ha lavorato in numerosi progetti culturali e didattici per le scuole elementari e superiori (ideazione e coordinamento). Dal 2011 collabora stabilmente con la rivista d’arte “Segno. Attualità Internazionali d’Arte Contemporanea” e dal 2013 free lance per la testata di arte e cultura “Artribune”. Nel 2012 è tra i fondatori e curatori dello spazio indipendente Di.St.Urb. (Distretto di Studi e Relazioni Urbane) di Scafati (Salerno).

 

INSEGNAMENTI:

PEDAGOGIA E DIDATTICA DELL’ARTE

METODOLIGIE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE

DIDATTICA DEI LINGUAGGI ARTISTICI

 

 

Facebook: https://www.facebook.com/raffaella.barbato?fref=ts

Curriculum Barbato Raffaella